Come aumentare le visualizzazioni su YouTube

Come aumentare le visualizzazioni su YouTube

Il mondo digital è sempre più visual. Lo vediamo con i nostri occhi tutti i giorni e ancora oggi aumentare le visualizzazioni YouTube è un obiettivo di grande rilevanza per chi vuole posizionarsi strategicamente on line.

Eppure non è semplice. Ci hai provato a capire come fare, ma c’è qualcosa che ti sfugge. Ci sono molte guide e corsi on line, tutorial e molto altro che spiegano come crescere su YouTube, ma la verità è che soltanto con la costanza e con il rispetto di una rigorosa strategia di content marketing si riesce a ottenere risultati palpabili e duraturi.

Web marketing video

YouTube non è un semplice social network, è indubbiamente uno dei maggiori strumenti di marketing e se utilizzato al meglio permette di monetizzare e di aumentare notevolmente i guadagni.

Non a casa di parla di video marketing, una spinta potente per aumentare la crescita di un brand, sia grande che piccolo. I video sono in grado di far schizzare in alto le visite al sito e anche di convertire.

Ma come fare ad avere più visualizzazioni YouTube senza investire cifre inaudite in costosissime sponsorizzazioni? Ci sono quattro cose che puoi fare, e che noi vogliamo assolutamente ricordarti per portarti sull’Olimpo di YouTube.

Come analizzare il target dei tuoi video

Quando insistiamo nel dire che per lavorare al massimo delle proprie potenzialità sul web è necessario rivolgersi a dei professionisti non lo diciamo perché abbiamo un interesse specifico nell’accalappiarti come cliente. Lo facciamo perché abbiamo toccato con mano le conseguenze di interventi improvvisati, e non sono conseguenze piacevoli.

Anche per aumentare le visualizzazioni su YouTube c’è bisogno di investire tempo, energia e competenze. Se hai questi tre ingredienti sei a cavallo, altrimenti devi correre ai ripari e contattare qualcuno che possegga queste caratteristiche.

La crescita esponenziale dei video YouTube si ottiene quando i contenuti prodotti “bucano lo schermo”, per dirla con un modo di dire molto televisivo. Ovvero, quando i tuoi contenuti toccano il vivo interesse del target, che proprio non può fare a meno di seguirti, commentare e condividere.

Ma come fai a sapere cosa piace davvero ai tuoi utenti? Se non hai la bacchetta magica o il dono della telepatia puoi fare solo una cosa: studiare il target.

Per provvedere a questo aspetto essenziale di una strategia per YouTube devi studiare gli intenti di ricerca, e per studiare gli intenti di ricerca puoi sfruttare alcuni tool ideati appositamente per questo.

Analizzando quali sono gli interessi degli utenti puoi tirare giù un piano editoriale di realizzazione video, capace di cogliere nel segno. È un’attività simile a quella che viene svolta per la SEO strategy inerente la produzione di contenuti testuali sul sito o sul blog.

Ottimizzazione SEO dei video YouTube

video seo optimization

Abbiamo parlato di SEO. Bene, continuiamo a farlo perché anche per YouTube questa tecnica di posizionamento si rivela fondamentale. Se ti chiedi come crescere su YouTube gratis potresti prendere in considerazione questa risposta: ottimizzando le schede video a regola d’arte, o meglio ancora, come Google comanda.

Dopo aver realizzato video in target devi fare in modo che il tuo lavoro sia rintracciabile e individuabile dagli utenti sia attraverso i motori di ricerca ordinari sia all’interno del motore di ricerca interno del social.

I tuoi obiettivi sono due: comparire nelle ricerche e comparire come video correlato. Un argomento su cui dovresti fare un approfondimento è la SEO per YouTube.

Abbiamo curato personalmente questo aspetto per alcuni clienti e abbiamo notato la sostanziale differenza che comporta in termini di visibilità sul portale. Sicuro di voler ancora trascurare i dettagli della tua scheda video? Ecco su cosa dovresti immediatamente mettere mano:

  • Titolo del video
  • Descrizione del contenuto
  • Nome del file
  • Tag descrittivi

I tag, ad esempio, sono elementi in grado di modificare sostanzialmente le sorti di un contenuto. Per iniziare ad addentrarti in questi segreti dei video puoi approfondire il modo in cui si muovono i competitor, osservare e studiare come si posizionano e come intervengono sulle schede.

blank

Curare la scelta grafica

Abbiamo detto che la parola chiave è visual. Allora per aumentare le visualizzazioni YouTube cerca di puntare al massimo sulla qualità dell’immagine, in tutti i sensi. Non solo i tuoi video devono essere esteticamente accattivanti, ma devono davvero colpire l’occhio a primo impatto, prima di tutto per nitidezza e poi anche per gusto e stile, possibilmente in linea con le tendenze del momento.

Un dettaglio di non poco conto, ad esempio, è la cosiddetta miniatura, o anteprima del video YouTube. La copertina solitamente è utilizzata per evidenziare un’immagine esplicativa e un titolo. I click del pubblico dipendono anche da questo, dall’appiglio visivo che riesci a lanciare.

Puoi curare personalmente la grafica di queste cover attraverso tool di grafica open source on line, che ti mettono a disposizione dei template molto accattivanti, ma sei non hai mai sentito parlare di immagine coordinata sai cosa stiamo per dirti. Non è sufficiente avere qualche skills e smanettare su Photoshop per essere certi di avere un buon occhio grafico.

Per ottenere il massimo anche sotto questo punto di vista potresti valutare di far realizzare un logo, un progetto grafico, direttamente a un professionista del settore. La differenza, quando ti viene consegnato il lavoro terminato, è evidente. Quello che riesce a creare un buon grafico non è solitamente paragonabile a quello che riesci a creare tu. È molto più di impatto.

Allora per far crescere le visualizzazioni YouTube scegli di farti aiutare per curare questo aspetto.

Promuovi al meglio i tuoi contenuti

video marketing

Vuoi sapere davvero come crescere su YouTube? Uscendo da YouTube. Ci spieghiamo meglio. Se hai seguito attentamente questi suggerimenti hai già fatto tantissimo per migliorare la tua presenza sul più grande social dei video. Allora adesso è giunto il momento di portare questi contenuti altrove, ad esempio dentro una newsletter, o sui tuoi canali social.

Quando parliamo di content strategy intendiamo esattamente questo. Una strategia che tenga in considerazione i tuoi video come strumento di diffusione della tua presenza on line, come mezzo per aumentare la tua visibilità e accrescere la tua autorevolezza.

Pianifica attentamente la diffusione dei video, facendo attenzione alla loro “stagionalità” (ci sono video più adatti ad alcuni periodi dell’anno), e monitora con precisione i risultati.

L’analisi dei dati è sempre una traccia molto utile e funzionale per orientare la produzione e fare aggiustamenti anche in corso d’opera. Se ti sei perso la spiegazione che abbiamo fatto della differenza tra marketing operativo e marketing strategico recuperala qui.

È utile rispolverarla quando parliamo di aumentare le visualizzazioni su YouTube, perché un conto è pianificare, un conto è saper agire tempestivamente e saper usare il canale anche in tempo reale, per gestire eventuali commenti o apprezzamenti o per modificare in divenire un video che all’improvviso, per cause esterne al tuo volere, non si rivela più adatto, o anzi risulta addirittura controproducente.

 

Se seguirai attentamente questi quattro suggerimenti potrai avere in breve tempo un riscontro molto positivo nella crescita delle visualizzazioni dei video YouTube.

Se poi vorrai passare alla versione SuperSayan della tua presenza digitale lato visual dovrai andare oltre e scegliere di strutturare una strategia più approfondita.

E in questo possiamo seguirti noi di InConnect, accompagnandoti a raccogliere i migliori risultati della tua presenza sul web, tramite un piano d’azione di sicura efficacia.