Posizionamento motori di ricerca: come funziona nel 2021

posizionamento motori di ricerca

Se ne sente parlare sempre più spesso, e se non ne hai ancora sentito parlare è un bel problema. Il posizionamento SEO è un’attività imprescindibile per la solidità di un brand all’interno del mondo di internet. Se vuoi far emergere il tuo sito tra l’infinito numero di competitor e di opportunità devi riuscire a portare le tue pagine nei primi risultati sui motori di ricerca. Non devi farlo da solo. Ci sono esperti che si occupano esclusivamente di questo, ottenendo risultati solidi e duraturi e intervenendo su più livelli: tecnici, strategici e creativi. Attraverso attività mirate per il posizionamento aumentano la visibilità del tuo sito e le possibilità di successo della tua azienda.

Posizionamento SEO: che cos’è?

La SEO (Search Engine Optimization) è l’insieme di azioni pratiche che formano la strategia per il posizionamento sui motori di ricerca. Se il tuo sito è on line devi trovare un modo per farlo vedere agli utenti, per renderlo facilmente raggiungibile da chi cerca il tuo prodotto o servizio. Il motore di ricerca è il luogo privilegiato in cui si incontrano la domanda dei clienti e l’offerta delle aziende. Ogni giorno su Google vengono processati milioni di intenti di ricerca degli utenti, e da questi intenti nascono transazioni. Se vuoi maggiore traffico, se vuoi che ipotetici clienti atterrino sulle tue pagine, se vuoi aumentare le vendite, la SEO è la prima risposta.

Come te ci sono centinaia se non migliaia di altre aziende e professionisti che competono per salire tra i risultati e ottenere un posizionamento sui motori di ricerca funzionale al proprio successo. Per riuscire ad arrivare primi non basta soltanto avere un sito, bisogna ottimizzarlo, allinearlo alle keyword più performanti e migliorarlo dal punto di vista tecnico. Bisogna conoscere gli algoritmi che incidono sull’indicizzazione e sul posizionamento SEO.

Posizionamento nei motori di ricerca: perché conviene?

C’è un proverbio che circola nel mondo delle web agency e degli esperti SEO: la seconda pagina dei risultati di Google è il posto perfetto dove nascondere un cadavere. Cosa ti dice questo proverbio? Dice che i risultati dei motori di ricerca hanno una gerarchia precisa e chi si trova sfortunatamente a comparire in fondo, o addirittura in seconda pagina, raramente può essere “notato”. In realtà non serve essere così categorici, gli utenti più attenti sono in grado di scorrere e approfondire i primi venti risultati, ma generalmente restano comunque i primi dieci a contare veramente qualcosa. Ed è questo l’obiettivo per cui lavora il SEO strategist.

Ma c’è un’ulteriore precisazione da fare. Non è sufficiente comparire in prima pagina. Se la tua posizione è funzionale o meno dipende dalle parole chiave (le keyword legate agli intenti di ricerca) con le quali hai preso posizione nei motori di ricerca. Se non sono inerenti al tuo business si riveleranno poco efficienti e non adatte ai tuoi obiettivi.

Il posizionamento sul motore di ricerca è un’attività complessa. Oltre all’analisi delle keyword contempla moltissimi altri aspetti, che spaziano dal miglioramento dell’esperienza dell’utente fino alla correzione degli errori tecnici presenti sul sito. La stratificazione di azioni volte a ottenere un risultato duraturo è frutto di una strategia e di uno studio approfondito, che inizia con il SEO Audit in cui viene “fotografato” lo stato del sito sotto il profilo SEO) e prosegue con la consulenza.

L’investimento nei servizi SEO, anche messo a confronto con altre forme di promozione on line, si distingue per essere uno degli interventi con maggiori ritorno economico e uno di quelli che vanta il miglior rapporto tra investimento e risultati.

Questi indici positivi sono dovuti al fatto che la promozione che corrisponde al posizionamento SEO sui motori di ricerca è altamente targettizzato, ovvero, indirizzato esattamente al cliente ideale per la tua azienda.

Strumento di analisi: il Seo Audit

blank

Abbiamo circoscritto l’ambito della SEO, spiegando di cosa si tratta e chi se ne occupa. Tentare di posizionare siti guardando tutorial su YouTube o leggendo guide on line può essere molto divertente, ma non sufficiente a raggiungere risultati concreti e misurabili a lungo termine. Difficilmente la “SEO home made” coincide con un incremento reale della percentuale del ROI (ritorno dell’investimento). Se vuoi un sito performante devi rivolgerti agli esperti, a chi ha dedicato tempo ed energie a sondare il mistero degli algoritmi e a sperimentare tecniche e strategie di successo.

Il primo passo per tracciare le linee guida da perseguire è il SEO Audit. Con questo nome si definisce l’operazione che svolge la web agency, nella persona del consulente SEO, per scannerizzare le prestazioni di un sito, facendo emergere errori e problemi, ma anche punti di forza e potenzialità. È il punto di partenza, un’analisi tecnica e diagnostica ampia e approfondita nel quale è contenuta tutta l’informazione relativa ai passi futuri da compiere.

Questa analisi può evidenziare le ragioni di un cattivo posizionamento SEO: immagini non ottimizzate, mancanza di sitemap, user experience carente o poco curata. Da quanto emerge viene poi studiata e pianificata la strategia SEO. Quest’ultima coinvolge due principali aree: la SEO on page e la SEO off page. La prima riguarda la SEO tecnica che interviene direttamente sulla pagina e i suoi elementi, mentre la seconda lavora per aumentare la popolarità e la visibilità del sito agendo sulle fonti esterne e non direttamente sul sito stesso. Questo duplice focus è in grado di incidere in maniera nettamente positiva sul posizionamento nel motore di ricerca. Entrambi si compongono a loro volta di altri step. Ecco quali.

blank

Analisi dei competitor e definizione obiettivi

Hai deciso di avere uno spazio on line, un sito che parli di te ai tuoi clienti vecchi e nuovi. Non sei il solo, e questo può essere un bene o un male. Un bene perché puoi studiare le mosse dei tuoi competitor, trarre spunto e ispirazione dai casi più virtuosi. Un male perché per posizionare il sito devi competere con molte altre realtà agguerrite come la tua.

Ma per fare marketing e farlo bene non puoi non avere a che fare con la concorrenza. L’analisi dei competitor è un elemento cruciale anche di ogni strategia SEO che si rispetti. Grazie a questo passaggio si raccolgono dati e informazioni preziose per le proprie decisioni strategiche, si individuano le keyword più importanti e si scoprono nuovi target.

La strategia SEO ha molteplici obiettivi. Indubbiamente il posizionamento SEO del sito è uno dei principali, ma ne può avere altri: aumento del traffico e crescita delle conversioni sono due dei principali. Gli obiettivi specifici dei singoli brand dipendono da fattori interni ed esterni al business stesso, possono dipendere dal settore, oppure dal momento specifico in cui si intende agire.

La definizione degli obiettivi viene discussa in sinergia tra il consulente SEO e il cliente. Il consulente SEO propone e pianifica, anche e soprattutto sulla base dei dati raccolti e del calcolo costi benefici. È ambizioso e giusto puntare alla prima pagina di Google, ma se il sito non genera conversione l’investimento non è realmente proficuo. È più corretto e astuto puntare uno o due obiettivi semplici, misurabili e facilmente raggiungibili piuttosto che traguardi insostenibili e difficili da raggiungere.

Analisi keyword: quali parole chiave?

Come abbiamo già detto nei paragrafi precedenti la SEO è posizionamento anche in base agli intenti di ricerca. La creazione di una lista di parole chiave è uno dei nuclei essenziali di una SEO strategy. A partire da esse si possono effettuare modifiche e ottimizzazioni capaci di modificare positivamente la posizione del sito sui motori di ricerca. Si può costruire un’architettura del sito più strategica, si possono perfezionare i contenuti sfruttando il SEO copywriting, si possono ottimizzare i metadati e inviare al motore di ricerca informazioni gradite agli algoritmi.

L’utente che digiterà le keyword prescelte ti troverà rapidamente, sarai tra i primi risultati di Google per il target interessato precisamente ai tuoi prodotti e servizi, e ai tuoi contenuti.

L’analisi keyword che la consulenza SEO fornisce in prima istanza e che monitora nel corso del tempo ti avvicina a nuovi utenti potenzialmente interessati e conferma la scelta dei vecchi clienti.

Una buona analisi keyword è in divenire, studia le tendenze del mercato di riferimento e i cambiamenti di comportamento dei clienti, apportando modifiche e correzioni alla strategia SEO qualora ce ne fosse bisogno

SEO tecnica e SEO Semantica

ottimizzazione seo

La SEO on site, di cui abbiamo parlato prima, si può ulteriormente suddividere in SEO tecnica e SEO semantica. Le regole degli algoritmi sono misteriose, ma precise e non fanno sconti a nessuno. Un buon consulente SEO non trascura nessun aspetto. Soprattutto dal punto di vista tecnico, gli interventi sono delicati e necessitano di approfondite conoscenze in materia. Si analizza la struttura del codice, la presenza del Rich Snippet, la velocità di caricamento, soltanto per citare alcuni degli elementi essenziali dell’ottimizzazione del sito.

Questa branca della SEO è riservata ai SEO Strategist, i professionisti incaricati di mettere mano e di supervisionare le pagine con attenzione, per migliorarne le performance. È vivamente sconsigliato a coloro che non conoscono le regole della Search Engine Optimization il tentativo di intervento senza la giusta competenza.

Spesso i professionisti del posizionamento SEO si avvalgono della collaborazione di altri professionisti. Grafici che lavorano al restyling del sito, web master, oppure SEO copywriter, che si occupano della SEO semantica. Questo è il termine con cui si definisce l’ottimizzazione dei contenuti.

Erroneamente si crede che il SEO copywriting dipenda esclusivamente dall’utilizzo corretto delle keyword all’interno del testo. In realtà non è solo la scrittura che fa la differenza, ma anche il modo in cui viene strutturato il testo, organizzato in base a una lettura fruibile dagli utenti, e capace di guidare all’azione. Ormai Google non è soltanto un motore di ricerca, è una mente capace di leggere come un essere umano e di capire se un testo è scritto bene, in modo fluido e con proprietà di linguaggio. Anche questi aspetti meno tecnici e più creativi sono utili a posizionare i siti internet.

La posizione sui motori di ricerca non dipende esclusivamente dal tuo sito, o meglio, dipende dal modo in cui il tuo sito interagisce con il variegato sistema di internet.  La SEO off site migliora l’autorevolezza del tuo sito agendo direttamente su un fattore molto rilevante dal punto di vista del ranking: la presenza di link che rimandano alle tue pagine su altri siti internet considerati autorevoli dal motore di ricerca. Se il tuo spazio on line non è presente altrove la sua presenza non viene sufficientemente valorizzata, il sito viene considerato di poco valore. Per questo vengono pensate e messe in piedi strategie di link building che favoriscono la menzione della tua azienda anche su altri siti.  Attenzione, però. La strategia di link building non fa miracoli e soprattutto non è funzionale se fatta al di fuori di un piano più strutturato e trasversale, un piano che corrisponde ai passaggi che focalizza e pianifica il SEO strategist.

blank

Conclusioni: posizionare un sito internet

Abbiamo affrontato a grandi linee ma in modo più accurato possibile le ragioni per cui è imprescindibile una strategia SEO per il posizionamento sui motori di ricerca. Ci sarebbe molto altro da dire e ci ripromettiamo di scrivere un altro articolo in cui indagare più dettagliatamente alcuni aspetti, ad esempio la SEO tecnica, oppure l’analisi dei competitor, magari condividendo i risultati che abbiamo ottenuto lavorando a contatto con le aziende.
Ma se vuoi saperne di più, anche soltanto fare una chiacchierata per sanare qualche dubbio e chiedere precisazioni in merito, puoi contattarci.

InConnect mette al centro il dialogo, la comunicazione e lo scambio reciproco, saremo felici di parlarti di una delle cose che ci riesce meglio: il posizionamento SEO sui motori di ricerca.  A presto!